Quattro escursioni – gravel, e-bike, bici da corsa e family – per scoprire gli angoli più suggestivi del pinerolese e della Val Pellice grazie alla collaborazione di UpSlowTour, BrikeBike ASD, il supporto delle cicloguide regionali e dei tecnici di ciclismo UISP. 

Ogni tour è “capitanato” da una guida esperta che condurrà il gruppo nell’escursione. La traccia verrà inviata ai partecipanti qualche giorno prima per permettere a ognuno di procedere liberamente e alla propria andatura (formula randonnée con guida).

La partecipazione è gratuita previa registrazione. Clicca per iscriverti a quella che preferisci.

Tutti i tour, organizzati da UpSlowTour, sono gratuiti. Per permetterci di organizzare al meglio ogni escursione, clicca per iscriverti a quella che preferisci.

IN E-BIKE ALLA SCOPERTA DELLA VAL PELLICE

sabato 1 giugno, 11:00
35km, 960D+, difficoltà: BC/BC

Un’escursione per cicloescursionisti/e di buone capacità tecniche che ti porterà alla scoperta della Val Pellice.

Partenza dai campi sportivi di Luserna San Giovanni in direzione Torre Pellice, cittadina di cultura Valdese, per proseguire in direzione Pian Pra e – una volta imboccata la strada sterrata – salire immersi nei boschi di castagni con scorci su Villar Pellice e Bobbio Pellice. Arrivati a Pian Pra (quota 1155mt) l’escursione continua lungo l’anello 7 Upslowtour e – scendendo su asfalto – passa da Rorà, Fonte Valmora e Luserna Alta per tornare al punto di partenza. Per chi avesse difficoltà in salita – le pendenze sono intorno al 5/6% – è possibile tagliare il giro a Pian Pra, scendendo su asfalto direttamente a Rorà.

IN BICI DA CORSA VERSO IL COLLE VACCERA

domenica 2 giugno, 11:00
30km, 1000D+, difficoltà: buon allenamento richiesto

Un’escursione per chi ama la bici da corsa, le pendenze a due cifre e ha già un buon allenamento sui pedali.

Partendo dai campi sportivi di Luserna San Giovanni si pedala sulla ciclabile in direzione Torre Pellice, dopo una leggera salita si prosegue risalendo la strada della Val d’Angrogna. Quest’ultima è spesso accompagnata da tratti boschivi ed ombreggiati con una pendenza media del 6,7% e una pendenza massima del 13% (tutto l’itinerario sfiora spesso pendenze a due cifre). Dopo il bivio per località Sonagliette s’incontra un altro segmento ripido al 13% a cui seguono tratti in cui riprendere le forze. Si ritorna poi a superare pendenze a due cifre fino a 1km dalla Vaccera, a quota 1.480. Il ritorno è sullo stesso tratta della salita, con la variante che giunti al bivio della Sea si scende verso il capoluogo di Angrogna, per poi proseguire sulla provinciale sino al punto di partenza.

GRAVELLANDO NEL PINEROLESE

sabato 1 giugno, 14:00
40km, 900D+, difficoltà: medio/facile

Un’escursione per scoprire il pinerolese in salsa gravel.

Partendo dai campi sportivi di Luserna San Giovanni, si pedala su un misto di sterrato e asfalto – con tratti in leggera salita – in direzione Torre Pellice. Facendo attenzione in discesa (pendenze intorno al 16%), giunti a fondovalle si risale costeggiando il torrente Angrogna fino al bivio che porta in Loc. Serre (pendenze intorno all’8%). Arrivati in cima si oltrepassa il Museo delle Donne Valdesi, proseguendo in Loc. Odin dove è presente una delle caratteristiche scuole Beckwith. Si procede poi su strada sterrata fino alla Loc. Gheisa D’la Tana, un luogo caratteristico dove si riunivano i Valdesi a pregare. Alternando tratti di sterrato e asfalto su strade secondarie si scende fino ad arrivare a Bricherasio, Loc. Ciabot dle Masche per poi tornare nel Comune di Luserna passando per il Payer, fino ai piedi dell’osservatorio astronomico. Pedalando sulla strada panoramica l’escursione riporta sulla strada fatta all’andata, ripercorrendola in senso opposto.

PEDALANDO
IN FAMIGLIA

domenica 2 giugno, 11:00
26km, 160D+, difficoltà: facile

Un’escursione facile e panoramica, adatta a tutta la famiglia.

Partendo dai campi sportivi di Luserna San Giovanni si costeggia la vecchia ferrovia in direzione Bricherasio. Pedalando lungo la strada vecchia di San Giovanni si incontrano allevamenti di bovini e ovini, piantagioni di kiwi, mirtilli e distese di ulivi con la Rocca di Cavour in bella vista. Arrivati a Bricherasio si imbocca la pista ciclabile realizzata sul sedime della vecchia ferrovia Bagnolo/Barge dove si possono ammirare le cime del Monviso del Friolan e il Vandalino. Circondati da frutteti, si attraversano i Comuni di Campiglione Fenile e Bibiana fino a destinazione per poi tornare ripercorrendo l’itinerario nel senso opposto.

Registrati ad Alpi Bike!

Ph. Edoardo Frezet | Cicloreporter

Ph. Edoardo Frezet | Cicloreporter

Ph. Edoardo Frezet | Cicloreporter

PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com
alpibike 2024